#ZeroPensieri. . . Favori GRATIS!!! Scopri di più

Home Portale di Favori in Rete.

Scopri la nostra storia

Correva l’anno 2000 quando Trevor McKinney presenta alla lavagna la sua idea:

payitforward

«Questo sono io, e queste sono tre persone, a cui darò il mio aiuto,
ma deve essere qualcosa di importante,
una cosa che non possono fare da sole,
perciò io la faccio per loro...
e loro la fanno per altre tre persone..»

Pay It Forward - 2000



Chi Siamo

Nel Gennaio del 2017 ci siamo presentati alla rete dicendo che siamo giovani ragazzi del Sud Italia che, stanchi della crisi economica, hanno ideato uno strumento digitale in grado di “aiutare le persone ad aiutare ed aiutarsi”.
Siamo tutti laureati in diversi corsi di laurea che vanno dalla scienza del servizio sociale, all’ingegneria, all’informatica ed infine in economia.
La volontà è creare una piattaforma che possa garantire dei servizi alle persone, che possa dare del lavoro e che possa generare cittadinanza attiva.
Saremo costantemente attenti a ciò di cui le persone hanno bisogno e per questo, abbiamo impostato una strategia User Centered e di Customer Relationship Management.

Favori In Rete è un progetto che si pone come obiettivo quello di creare un sistema moderno per richiedere ed offrire il proprio aiuto ovverosia, un sistema economico in cui grazie all’uso di una piattaforma informatica si mettono in rete domanda ed offerta di favori della vita quotidiana.
Per favore si intende una qualsiasi azione ordinaria o quotidiana che non richiede particolari competenze e che può essere svolta in qualche ora.
Favori In Rete metterà in contatto richieste ed offerte geograficamente vicine di soggetti che saranno al contempo i fruitori e lavoratori dei servizi della piattaforma.
favoriinrete


Mission

La nostra tabella di marcia inizia con la nostra Mission , che definisce lo scopo della società e rappresenta il parametro di riferimento delle nostre azioni e decisioni.
Essa si scompone in:
  • creazione di uno stile di vita collaborativo;
  • aiuto offerto alle persone: possibilità di far fronte a piccole incombenze quotidiane senza necessariamente far riferimento a servizi o attività commerciali;
  • creazione di un tornaconto personale: sia economico che non, mediante un’occupazione saltuaria creata da e per, chi è difficilmente occupabile (età di pensionamento, non in possesso di competenze specialistiche per dei lavori ecc.);
  • sostenere la cittadinanza attiva: ampliare il senso di appartenenza alla città nonché la capacità di sentirsi partecipe della storia e della realtà del luogo che in prima persona si vive.



Vision

Il quadro di riferimento della tabella di marcia è dato dalla nostra Vision:
favoriinrete
La vision di Favori In Rete è quella di dare a tutti la possibilità di demandare la propria faccenda quotidiana ad altri anche laddove vi sia l’assenza di una rete parentale o amicale e senza necessariamente far riferimento a istituzioni, servizi sociali o attività commerciali e di poter poi, in un momento successivo, magari superato il momento di difficoltà, contraccambiare il favore.
Favori In Rete è un servizio in grado di sostenere persone momentaneamente o permanentemente, non in grado di svolgere faccende ordinarie. Ci posizioniamo in termini di favori svolti dal vicino di casa che non conosci.



Il nostro business model canvas è:
Problema Soluzione Value Proposition Clienti
  1. Assenza di servizi relativi allo svolgimento di faccende quotidiane; tipofavore
  2. Crisi del welfare state;
  3. Impossibilità di svolgere lavori full time.
  1. Piattaforma di intermediazione domanda e offerta di svolgimento di faccende quotidiane;
  2. Servizi economici e possibilità di pagare con il fare;
    tipofavore
  3. Gig worker: lavoratori on-demand e self-employed.
Servizio gratuito, semplice e alla portata di tutti.
  • Persone non autosufficienti;
  • Persone inattive nel mercato del lavoro;
  • Persone con problematiche temporanee;
  • Soggetti non automuniti;
  • Studenti pendolari;
  • Lavoratori in carriera.
Alternative Metriche Vantaggio competitivo
  1. Richieste d’aiuto alla famiglia;
  2. Volontariato;
  3. Disoccupazione.
  1. nr. di domanda/offerta;
  2. nr. di favori pagati in euro;
  3. nr. di favori pagati in FirCoin.
Mercato dell’economia della condivisione (sharing economy).
Canali
  • Piattaforma Web;
  • App Mobile;
  • Social Network.